I partner
25 Novembre 2020

E' possibile convivere in armonia anche nelle diversità

di Fondazione Sipec

Vogliamo raccontarvi una storia ambientata in Albania, in una piccola cittadina che si chiama Burrel. Qui vivono persone di etnie diverse e, soprattutto, di religioni diverse. A Burrel la maggioranza della popolazione è musulmana, ma vi vivono anche cattolici e tante famiglie egjyptiane (zingari di origine egiziana). La povertà è diffusa e le possibilità per i ragazzi di studiare ed essere adeguatamente seguiti sono davvero poche. Molti si danno alla delinquenza già da bambini e le ragazze si sposano giovanissime, spesso abbandonando la scuola. In un contesto di estrema povertà la diversità culturale e religiosa rischia di diventare strumento per alimentare scontri e malcontenti il cui prezzo, solitamente, è purtroppo pagato dai più poveri. Ma la diversità, se unita alla tolleranza, diviene una preziosa ricchezza.

Nel novembre 2020 Fondazione Sipec con le Suore Maestre di Santa Dorotea e il supporto della Consulta per la Cooperazione e la Pace, la solidarietà internazionale e i diritti umani del Comune di Brescia, ha avviato il progetto “Convivere in armonia. Centro diurno Santa Dorotea”, cercando di ampliare e sviluppare l’aiuto e il sostegno ai piccoli e giovani amici.

Grazie all’impiego di personale qualificato verrà assicurato il sostegno scolastico a circa 60 bambini tra i 6 e i 14 anni e verrà offerto loro un pasto caldo giornaliero. Verranno anche avviati corsi di musica e di pittura per i bambini e un laboratorio di taglio e cucito per le giovani donne, che potranno vendere al mercato i prodotti realizzati durante le lezioni. In questo contesto i ragazzi potranno crescere con pari opportunità dei coetanei, sviluppando capacità cognitive, creative e relazionali, rafforzando una visione della società aperta, condivisa e solidale, capace di dialogare costruttivamente per realizzare il bene comune attraverso una responsabilità sociale intesa come educazione alla comunità e alla sostenibilità ambientale.

Torna indietro
Patrocini dell'evento